Come diventare un oratore di successo con il public speaking

Come diventare un oratore di successo con il public speaking

Ti stai chiedendo in cosa consiste il public speaking? Questa espressione tradotta letteralmente vuol dire “parlare in pubblico” si riferisce a tutta una serie di regole e strategie che permettono di dialogare in maniera sciolta e convincente davanti ad una platea più o meno vasta.

Capita almeno una volta nella vita di dover affrontare degli spettatori e per questo non devi farti trovare impreparato. La comunicazione è oggi fondamentale per la tua crescita personale, oltre che per portare i tuoi ascoltatori a compiere determinate azioni e a condividere certi valori.

Come imparare a dialogare in pubblico

L’arte di saper coinvolgere il pubblico e di essere degli abili oratori si apprende un passo alla volta, attraverso esercizi mirati e tanto allenamento. Nel corso delle riunioni o delle presentazioni lavorative è fondamentale apparire sicuri e carismatici, ma potrebbero presentarsi degli inconvenienti, ovvero potresti avvertire stati d’animo che ti fanno sentire completamente bloccato.

La voce che trema, la forte ansia, il timore di dimenticare i punti più importanti del tuo discorso sono le sensazioni più comuni provate da chi è chiamato ad affrontare degli spettatori. Tante persone, inoltre, hanno paura di restare in silenzio o comunque di fare una brutta figura.

In realtà prima di salire su un palco bisogna pensare a tanti aspetti ed evitare categoricamente l’improvvisazione. Oltre a preparare con un certo anticipo il discorso, occorre curare la postura e il timbro di voce. Quest’ultimo dovrà essere modulato in base a ciò che esprimi. Gesticolare in un certo modo, alzare e abbassare la voce, permettono infatti di catturare l’attenzione di chi ti ascolta.

Anche partire con un atteggiamento positivo aiuta molto. Cercare di visualizzare la presentazione e di ricevere tanti applausi permette di iniziare la presentazione con il piede giusto, ovvero con maggiore determinazione. Bisogna inoltre non trascurare l’inzio e la fine del discorso che statisticamente rappresentano i momenti in cui il pubblico è più attento.

Riuscire a parlare in pubblico con successo vuol dire in parole molto semplici essere credibili. Conta molto conquistare la fiducia di chi ascolta e presentarsi come una fonte autorevole. Ecco perché i più grandi oratori sono spesso portati a fare citazioni e a richiamare i risultati ufficiali di test e statistiche a supporto di quanto esprimono.

Altre tecniche per non essere impacciati

Chi deve parlare davanti a tante persone teme soprattutto di sembrare timido e impacciato. Il pubblico percepisce subito quando un relatore è poco sicuro e non crede a ciò che dice. Ecco quindi che allenarsi davanti ad uno specchio si rivela fondamentale per prendere maggiore consapevolezza.

In tutti i casi lo scopo è quello di essere quanto più possibile comprensibili, quindi cercare di scandire le parole in modo chiaro, evitando di annoiare la platea. Durante ogni genere di convegno è importante sapere chi sono le persone che ascolteranno per adeguare di conseguenza il proprio linguaggio.

Rendi la tua presentazione memorabile

Alla luce di quanto spiegato, diventare un oratore convincente e piacevole da ascoltare richiede una certa preparazione. Il fai da te non è sempre la strada giusta da intraprendere, perché è alto il rischio di commettere errori e di non superare alcuni stati emotivi che frenano. La comunicazione efficace e chiara si apprende invece con un buon corso di public speaking, attraverso il quale potrai metterti in gioco con esercitazioni e preziosi suggerimenti.

Partecipando alle lezioni imparerai come:

  • salire sul palco
  • iniziare e finire al meglio la tua presentazione
  • gesticolare e modulare la timbrica
  • preparare un discorso lineare
  • farti ricordare dal pubblico
  • catturare l’attenzione degli ascoltatori
  • ricevere lunghi applausi
  • apparire credibile e sicuro
  • parlare in modo comprensibile

Il corso ti permette quindi di comunicare in qualsiasi circostanza, a prescindere dal numero degli ascoltatori. Prendere in mano un microfono, salire sul palco e guardare il pubblico non saranno più momenti di forte stress, perché potrai finalmente sentirti a tuo agio.